magdi cristiano allam

Magdi Cristiano Allam: “Il Predestinato è fin troppo vero ed attuale per non leggerlo”

Non poteva esserci un compleanno migliore per l'amico Alessandro Nardone che una bella recensione al suo romanzo "Il Predestinato", pubblicata sul Giornale Off. Un romanzo particolarissimo dal momento che si cala nella nostra storia contemporanea e la legge con l'occhio di chi conosce fin nei minimi dettagli i retroscena della dittatura informatica e mediatica che governano il nostro vissuto e condizionano il nostro futuro. Un romanzo che è anche un saggio di storia della comunicazione. Un romanzo che è fin troppo vero ed attuale per non leggerlo. Da non perdere se vogliamo capire i risvolti...

Leggi tutto...

Il Predestinato recensito da Il Giornale OFF

Spesso, l’intreccio tra realtà e letteratura è stato in grado di regalarci chiavi di lettura originali e in qualche caso illuminanti in merito a questioni attuali. Sì, perché uno scrittore che si cimenta in un’opera imperniata sulla fantapolitica si produce nel non semplice esercizio di rielaborare fatti realmente accaduti trasformandoli nella tavolozza di colori nei quali intingerà il pennello per dipingere i contorni della sua storia. Nelle scorse settimane, sulle pagine del Giornale, sono stati pubblicati ampi stralci di Sottomissione, romanzo che ha destato scalpore  perché uscito...

Leggi tutto...

Nardone: tre libri, mille cose da dire

Tre libri di successo, l’ultimo dei quali “La destra che vorrei”, con prefazione di Francesco Storace, verrà presentato lunedì 9 marzo a Como  (auditorium di Espansione Tv, ore 20.45) alla presenza dello stesso leader de La Destra. Tre libri  - ci sono anche “Ti odio da morire” e “Il predestinato” - che portano la firma di Alessandro Nardone. Giovane autore, origini ciociare ma dall’infanzia trapiantato in Lombardia, tra Como e Campione d’Italia, un lavoro nel settore del marketing e della comunicazione, una famiglia stupenda e una bambina da crescere, la politica...

Leggi tutto...

Lorenzo Canali intervista Alessandro Nardone, ascolta il podcast

Terzo libro per Alessandro Nardone. Ne “Il Predestinato” lo scrittore comasco costruisce una spy story che, dall’11 dettembre, si dipana fino al Datagate con protagonista Alex Anderson, giovane membro del Congresso degli Stati Uniti, alle prese con terrorismo, intrighi orditi dalla National Security Agency e crisi di coscienza. Pur muovendosi nella fiction nel romanzo non mancano riflessioni su una società “intercettata” dove la privacy è costantemente violata. A cura di Lorenzo Canali Per ascoltare il podcast dell'intervista clicca qui

Leggi tutto...

Magdi Cristiano Allam su Ghoncheh Ghavami e “Il Predestinato”

Com'è possibile che Ghoncheh Ghavami, una cittadina britannica di origine iraniana, venga condannata a un anno di carcere in Iran per aver cercato di assistere a una partita di pallavolo maschile tra l'Italia e l'Iran svoltasi a Teheran? Il 20 giugno la ragazza era stata fermata con altre attiviste per i diritti femminili mentre cercavano di entrare a una partita di World League, Iran-Italia, malgrado il divieto imposto dalla rigida morale del regime islamico che vieta la promiscuità sessuale nei luoghi pubblici. Rilasciata nell'arco di alcune ore, Ghoncheh era stata arrestata di nuovo dopo...

Leggi tutto...

“Il Predestinato” tra attualità ed arte, Sergio Gaddi: “Azzeccata la citazione di Monet per descrivere il tramonto di Aruba”

È stato un dibattito estremamente coinvolgente, quello ospitato giovedì dal Grand Hotel Victoria di Menaggio, nel cuore del Lago di Como. L’incipit dell’incontro – organizzato dall’Associazione Artelario con il patrocinio del Comune di Menaggio – era “Il Predestinato”, ovvero l’ultimo romanzo di Alessandro Nardone, un thriller fantapolitico a stelle e strisce la cui trama si snoda su fatti di storia contemporanea come gli attentati dell’11 settembre, e di forte attualità come lo scandalo Datagate. Una presentazione sui generis, moderata in maniera pressoché perfetta...

Leggi tutto...

Intrighi internazionali al Victoria di Menaggio

Un thriller internazionale inquietante e ricco d’azione, tra Los Angeles, Washington e l’isola di Aruba, che vede al centro un potenziale candidato repubblicano alla presidenza Usa. Prende le mosse dalla tragedia dell’11 settembre 2001 e dal recente Datagate (le rivelazioni dell’ex tecnico della National Security Agency e della Cia Edward Snowden, relative al programma di controllo di massa di Usa e Regno Unito). Il “grande fratello” in versione terzo millennio è raccontato dal nuovo romanzo Il predestinato del comasco Alessandro Nardone (edizioni autoprodotte Youcanprint), che giovedì...

Leggi tutto...

Milano, un successo “Siamo tutti intercettati”, il dibattito su 11 settembre ed intercettazioni

12 set (Prima Pagina News) “Smartphones, social networks, e-mail, carte di credito: oggi, qualsiasi cosa facciamo o diciamo, è tracciata, schedata; ergo, siamo tutti intercettati. Fino a che punto è giusto sacrificare la nostra privacy, e quindi la nostra libertà individuale, in nome della sicurezza nazionale?”. Questo l'interrogativo che è stato il vero e proprio incipit del dibattito che si è svolto ieri sera al Museo fermo Immagine di Milano, nonchè la scintilla che ha spinto Alessandro Nardone a scrivere “Il Predestinato” (Youcanprint.it), un thriller dal ritmo serratissimo ambientato...

Leggi tutto...

Il “grande fratello” mondiale al tempo di Snowden e Obama

(l.m.) Un thriller internazionale inquietante e ricco d’azione, tra Los Angeles, Washington e l’isola di Aruba, che vede al centro un potenziale candidato repubblicano alla presidenza Usa. Prende le mosse dalla tragedia (ancora piena di punti oscuri) dell’11 settembre 2001 e dal recente Datagate, ossia le rivelazioni dell’ex tecnico della National Security Agency e della Cia, Edward Snowden, relative al programma di controllo di massa di Usa e Regno Unito. Il “grande fratello” in versione terzo millennio è raccontato dal nuovo romanzo Il predestinato del comasco Alessandro Nardone...

Leggi tutto...

l’11 settembre di Nardone. Arriva “Il Predestinato”, thriller internazionale

Classe 1976, il comasco Alessandro Nardone (foto) è al terzo romanzo. Con Il predestinato, uscito da poche settimane, punta molto in alto: «È un thriller fantapolitico ambientato sullo sfondo del Datagate - dice - ricco di colpi di scena. Si ispira a fatti storici come la tragedia dell’11 settembre 2001 (da cui, peraltro, prende le mosse la narrazione), il crollo del Muro di Berlino e l’assassinio del presidente Usa Kennedy. C’è tanta azione, ma non manca l’amore». Il sito web è www.ilpredestinato.it  L’11 settembre alle 20.45 il libro sarà presentato a Milano, al Museo Fermo...

Leggi tutto...