leonardo di caprio

“Il Predestinato” tra attualità ed arte, Sergio Gaddi: “Azzeccata la citazione di Monet per descrivere il tramonto di Aruba”

È stato un dibattito estremamente coinvolgente, quello ospitato giovedì dal Grand Hotel Victoria di Menaggio, nel cuore del Lago di Como. L’incipit dell’incontro – organizzato dall’Associazione Artelario con il patrocinio del Comune di Menaggio – era “Il Predestinato”, ovvero l’ultimo romanzo di Alessandro Nardone, un thriller fantapolitico a stelle e strisce la cui trama si snoda su fatti di storia contemporanea come gli attentati dell’11 settembre, e di forte attualità come lo scandalo Datagate. Una presentazione sui generis, moderata in maniera pressoché perfetta...

Leggi tutto...

Alessandro Nardone, “Nel mio libro cerco di capire se è giusto sacrificare la propria privacy per la sicurezza nazionale”

Una spy story avvincente, scritta da un italiano, ma dal sapore tutto americano. “Il predestinato” è l’ultima fatica letteraria di Alessandro Nardone che, in questa intervista, ci racconta i retroscena del suo libro MILANO – Nell’era di internet, social network, telefonini e carte di credito, viene da chiedersi: siamo tutti intercettati? A quanto pare si. Una risposta, ovvia ma sconcertante, che emerge dall’ultimo libro di Alessandro Nardone, “Il predestinato”. Il protagonista, Alex Anderson, giovane membro del Congresso degli Stati Uniti che, nel bel mezzo della campagna elettorale,...

Leggi tutto...

Alessandro Nardone a Radio Number One

Liliana Russo Intervista Alessandro Nardone, autore de Il Predestinato.

Leggi tutto...

INTERVISTA ALLO SCRITTORE ALESSANDRO NARDONE

Dopo il successo di “Ti odio da morire”, lo scrittore Alessandro Nardone torna con un nuovo romanzo Il predestinato, una spy story che racconta lo spinoso problema del furto di dati e dell’ormai labile concetto di privacy, continuamente messo in discussione. Ne abbiamo discusso con lui, avendo un certo occhio di riguardo per i suoi luoghi e viaggi del cuore, visto che oltre agli Stati Uniti, nel suo nuovo lavoro, due capitoli sono ambientati nella splendida isola di Aruba, il cui tramonto è raffigurato anche nel quarto di copertina. Simona Buscaglia per Agenda Viaggi

Leggi tutto...

Il “grande fratello” mondiale al tempo di Snowden e Obama

(l.m.) Un thriller internazionale inquietante e ricco d’azione, tra Los Angeles, Washington e l’isola di Aruba, che vede al centro un potenziale candidato repubblicano alla presidenza Usa. Prende le mosse dalla tragedia (ancora piena di punti oscuri) dell’11 settembre 2001 e dal recente Datagate, ossia le rivelazioni dell’ex tecnico della National Security Agency e della Cia, Edward Snowden, relative al programma di controllo di massa di Usa e Regno Unito. Il “grande fratello” in versione terzo millennio è raccontato dal nuovo romanzo Il predestinato del comasco Alessandro Nardone...

Leggi tutto...

Alessandro Nardone e il suo nuovo romanzo: “Selfpublishing, la nuova frontiera dell’editoria”

“Ci ripensi, il selfpublishing va bene per gli sconosciuti, non per uno scrittore emergente come lei. La gente penserà che non ha trovato un editore disposto a pubblicare il suo romanzo”. Suppergiù è stato questo, il refrain degli editori che mi avevano proposto un contratto per Il Predestinato, quando ho comunicato loro che la mia scelta sarebbe caduta su Youcanprint. Certo, si tratta di una scommessa, ma che vale la pena di essere giocata. D’altra parte siamo o non siamo figli della rivoluzione digitale? E allora, se davvero vogliamo stare al passo con i tempi – che corrono, e anche...

Leggi tutto...

Esce “Il Predestinato”, il nuovo libro di Alessandro Nardone

Alessandro Nardone mi ha spiazzato. Già, perché quando mi ha confidato che stava lavorando al suo nuovo libro mi aspettavo – e come me credo molti – se non il seguito vero e proprio, qualcosa di molto simile al suo primo romanzo, il bestseller Ti odio da morire. Invece mi sono trovato tra le mani un thriller fantapolitico ambientato negli Stati Uniti. Lo ammetto, all’inizio ero un po’ titubante, ma è bastato leggere le prime righe per trasformare lo scetticismo iniziale in voglia di divorare il libro che avevo tra le mani. Insomma, toglietevi dalla testa lo stereotipo dei thriller pesanti...

Leggi tutto...