guillaume musso

Il Predestinato recensito da Il Giornale OFF

Spesso, l’intreccio tra realtà e letteratura è stato in grado di regalarci chiavi di lettura originali e in qualche caso illuminanti in merito a questioni attuali. Sì, perché uno scrittore che si cimenta in un’opera imperniata sulla fantapolitica si produce nel non semplice esercizio di rielaborare fatti realmente accaduti trasformandoli nella tavolozza di colori nei quali intingerà il pennello per dipingere i contorni della sua storia. Nelle scorse settimane, sulle pagine del Giornale, sono stati pubblicati ampi stralci di Sottomissione, romanzo che ha destato scalpore  perché uscito...

Leggi tutto...

Hillary Clinton si candida, Alessandro Nardone ne parla a Tgcom24

Alessandro Nardone, autore del romanzo fantapolitico "Il Predestinato" è ospite di Luca Rigoni al programma di approfondimento "Dentro i fatti", per commentare la discesa in campo di Hillary Clinton per conquistare la nomination democratica per le elezioni presidenziali che si terranno nel 2016.

Leggi tutto...

Il Predestinato: Snowden e il Datagate diventano un romanzo

"Dapprima cominciammo intercettando i capi di stato, per poi passare ai livelli intermedi arrivando, nel giro di un lasso di tempo tutto sommato breve, ad ascoltare quasi ogni cittadino del pianeta Terra, se necessario. Telefono, internet, carte di credito, satelliti. Tutte porte spalancate, nelle quali noi ci siamo soltanto limitati ad entrare". Quello che avete appena letto è un estratto del libro Il Predestinato, Alessandro Nardone, Youcanprint, 2014 ma potrebbe essere benissimo una dichiarazione di un qualsiasi agente della NSA, mentre spiffera come funziona uno dei software spia...

Leggi tutto...

Lorenzo Canali intervista Alessandro Nardone, ascolta il podcast

Terzo libro per Alessandro Nardone. Ne “Il Predestinato” lo scrittore comasco costruisce una spy story che, dall’11 dettembre, si dipana fino al Datagate con protagonista Alex Anderson, giovane membro del Congresso degli Stati Uniti, alle prese con terrorismo, intrighi orditi dalla National Security Agency e crisi di coscienza. Pur muovendosi nella fiction nel romanzo non mancano riflessioni su una società “intercettata” dove la privacy è costantemente violata. A cura di Lorenzo Canali Per ascoltare il podcast dell'intervista clicca qui

Leggi tutto...

Intrighi internazionali al Victoria di Menaggio

Un thriller internazionale inquietante e ricco d’azione, tra Los Angeles, Washington e l’isola di Aruba, che vede al centro un potenziale candidato repubblicano alla presidenza Usa. Prende le mosse dalla tragedia dell’11 settembre 2001 e dal recente Datagate (le rivelazioni dell’ex tecnico della National Security Agency e della Cia Edward Snowden, relative al programma di controllo di massa di Usa e Regno Unito). Il “grande fratello” in versione terzo millennio è raccontato dal nuovo romanzo Il predestinato del comasco Alessandro Nardone (edizioni autoprodotte Youcanprint), che giovedì...

Leggi tutto...

Alessandro Nardone, “Nel mio libro cerco di capire se è giusto sacrificare la propria privacy per la sicurezza nazionale”

Una spy story avvincente, scritta da un italiano, ma dal sapore tutto americano. “Il predestinato” è l’ultima fatica letteraria di Alessandro Nardone che, in questa intervista, ci racconta i retroscena del suo libro MILANO – Nell’era di internet, social network, telefonini e carte di credito, viene da chiedersi: siamo tutti intercettati? A quanto pare si. Una risposta, ovvia ma sconcertante, che emerge dall’ultimo libro di Alessandro Nardone, “Il predestinato”. Il protagonista, Alex Anderson, giovane membro del Congresso degli Stati Uniti che, nel bel mezzo della campagna elettorale,...

Leggi tutto...

Milano Lifestyle intervista Alessandro Nardone

Descriviti in poche righe. Diciamo che sono un “ragazzo” di trentotto anni, sposato con Irene e papà di Vittoria, che tra pochi giorni ne compirà due. Lavoro al Casinò di Campione e seguo alcuni progetti legati prevalentemente al social media marketing ed alla comunicazione attraverso le nuove tecnologie. Tra le mie passioni, ovviamente, c’è la scrittura: curo personalmente tre blog, scrivo per diverse testate online e, infine, ho da poco pubblicato il mio terzo libro. Il Predestinato è il tuo ultimo libro, di che cosa parla? Un giornalista lo ha definito “un romanzo americano...

Leggi tutto...

Il “grande fratello” mondiale al tempo di Snowden e Obama

(l.m.) Un thriller internazionale inquietante e ricco d’azione, tra Los Angeles, Washington e l’isola di Aruba, che vede al centro un potenziale candidato repubblicano alla presidenza Usa. Prende le mosse dalla tragedia (ancora piena di punti oscuri) dell’11 settembre 2001 e dal recente Datagate, ossia le rivelazioni dell’ex tecnico della National Security Agency e della Cia, Edward Snowden, relative al programma di controllo di massa di Usa e Regno Unito. Il “grande fratello” in versione terzo millennio è raccontato dal nuovo romanzo Il predestinato del comasco Alessandro Nardone...

Leggi tutto...

Campione, presentato “Il Predestinato”: Nardone porta l’11 settembre e il Datagate dentro un entusiasmante thriller fantapolitico

"Il Predestinato è molto più di una spy story, è un libro che ha la forza di andare oltre alla fiction perchè parla di fatti veri, come l'11 settembre e il Datagate, in cui si mischiano l'amore, gli intrighi tra Cia ed Fbi, l'azione e i colpi di scena. Per certi versi, metaforicamente rappresenta il contrario della politica nel senso che, a differenza di quest'ultima, pur trattandosi di un romanzo, è in grado di affrontare con chiarezza la realtà". Queste le parole di Carlo Cattaneo, giornalista dell'Intraprendente e dell' Huffington Post in merito all'ultimo thriller fantapolitico di Alessandro...

Leggi tutto...

Alessandro Nardone e il suo nuovo romanzo: “Selfpublishing, la nuova frontiera dell’editoria”

“Ci ripensi, il selfpublishing va bene per gli sconosciuti, non per uno scrittore emergente come lei. La gente penserà che non ha trovato un editore disposto a pubblicare il suo romanzo”. Suppergiù è stato questo, il refrain degli editori che mi avevano proposto un contratto per Il Predestinato, quando ho comunicato loro che la mia scelta sarebbe caduta su Youcanprint. Certo, si tratta di una scommessa, ma che vale la pena di essere giocata. D’altra parte siamo o non siamo figli della rivoluzione digitale? E allora, se davvero vogliamo stare al passo con i tempi – che corrono, e anche...

Leggi tutto...