assange

Il Predestinato di Alessandro Nardone, una spy-love-crime story al tempo del Datagate. Buoni contro cattivi e in mezzo la libertà di tutti noi

Siamo tutti controllati. Bella novità, penserete, a dirlo al mondo intero ci aveva già pensato Edward Snowden con il Datagate scoppiato l’anno scorso. Ma cosa pensereste se i dati raccolti dal progetto Prism, ossia ciò che ha scatenato lo scandalo sui media di tutto il mondo e utilizzato dal governo degli Stati Uniti per spiare governi e civili, fossero le armi utlizzate in una “guerra” interna alla stessa intelligente americana? Un qualcosa di estremamente contorto e terrificante, ancora più pericolo delle informazioni svelate dall’ex collaboratore della CIA. Tutto ciò è lo sfondo...

Leggi tutto...

Vi consiglio di leggere Il Predestinato perché…

di Milla Prandelli – Illuminante. Per scoprire chi è Maggie: un’amica d’infanzia scomparsa dichiarata morta, che riappare ad Alex, il personaggio chiave del libro, in occasione dell’11 settembre. C’è anche Veronica: una giornalista che rapisce il cuore di quello che, nella finzione del tomo, potrebbe diventare il prossimo presidente degli Stati Uniti. E non mancano interessanti riferimenti allo scandalo “datagate” e un saltonel “mio” Afghanistan, dove incontrerete un americano che spiffera al nemico i segreti del suo paese. Tutto sembra già essere stato scritto. Alessandro...

Leggi tutto...

Il Predestinato: Snowden e il Datagate diventano un romanzo

"Dapprima cominciammo intercettando i capi di stato, per poi passare ai livelli intermedi arrivando, nel giro di un lasso di tempo tutto sommato breve, ad ascoltare quasi ogni cittadino del pianeta Terra, se necessario. Telefono, internet, carte di credito, satelliti. Tutte porte spalancate, nelle quali noi ci siamo soltanto limitati ad entrare". Quello che avete appena letto è un estratto del libro Il Predestinato, Alessandro Nardone, Youcanprint, 2014 ma potrebbe essere benissimo una dichiarazione di un qualsiasi agente della NSA, mentre spiffera come funziona uno dei software spia...

Leggi tutto...

Pensa, poi, al Datagate, alla tua libertà e ai giochi del destino

«Benvenuti nello “Sceriffo d’America”, signori!», esclamò Da Silva, ostentando un certo orgoglio. Una volta entrati, sia io che Veronica rimanemmo letteralmente esterrefatti, a bocca aperta. Nemmeno il tempo di guardarci negli occhi, che la porta che avevamo appena oltrepassato si chiuse alle nostre spalle. Da Silva aveva ragione, il posto in cui eravamo arrivati era la pancia dell’Fbi, anzi, a ben vedere, era la vera Fbi. Infatti, quella nostra discesa agl’inferi del quartier generale californiano, ci aveva portati in quella che, a prima vista, appariva come una centrale...

Leggi tutto...

“Il Predestinato” tra attualità ed arte, Sergio Gaddi: “Azzeccata la citazione di Monet per descrivere il tramonto di Aruba”

È stato un dibattito estremamente coinvolgente, quello ospitato giovedì dal Grand Hotel Victoria di Menaggio, nel cuore del Lago di Como. L’incipit dell’incontro – organizzato dall’Associazione Artelario con il patrocinio del Comune di Menaggio – era “Il Predestinato”, ovvero l’ultimo romanzo di Alessandro Nardone, un thriller fantapolitico a stelle e strisce la cui trama si snoda su fatti di storia contemporanea come gli attentati dell’11 settembre, e di forte attualità come lo scandalo Datagate. Una presentazione sui generis, moderata in maniera pressoché perfetta...

Leggi tutto...

Alessandro Nardone, “Nel mio libro cerco di capire se è giusto sacrificare la propria privacy per la sicurezza nazionale”

Una spy story avvincente, scritta da un italiano, ma dal sapore tutto americano. “Il predestinato” è l’ultima fatica letteraria di Alessandro Nardone che, in questa intervista, ci racconta i retroscena del suo libro MILANO – Nell’era di internet, social network, telefonini e carte di credito, viene da chiedersi: siamo tutti intercettati? A quanto pare si. Una risposta, ovvia ma sconcertante, che emerge dall’ultimo libro di Alessandro Nardone, “Il predestinato”. Il protagonista, Alex Anderson, giovane membro del Congresso degli Stati Uniti che, nel bel mezzo della campagna elettorale,...

Leggi tutto...

“Il Predestinato” di Alessandro Nardone e l’Isola di Aruba, perla dei Caraibi

(TurismoItaliaNews) Si è svolta a Milano presso il Museo del Fumetto, la presentazione del libro “Il Predestinato” di Alessandro Nardone, alla quale sono intervenute grandi firme del giornalismo italiano per intavolare un interessante dibattito sul Datagate e sull’11 Settembre. Lo scandalo legato alle intercettazioni è infatti lo sfondo di questo thriller fantapolitico ricco di colpi di scena e dal ritmo serratissimo che unisce fantasia e realtà, storia e finzione in diverse ambientazioni tra gli Stati Uniti e l’Isola di Aruba. Le bellezze di Aruba sono state esaltate dalla penna...

Leggi tutto...

Recensione sull’Huffington Post: Siamo tutti intercettati? Un “predestinato” ci salverà

di Carlo Cattaneo - Romanzo e spionaggio. Un connubio nato nel secolo scorso capace, nel tempo, di appassionare un vasto pubblico. A questo genere letterario s'è ispirato Alessandro Nardone per la stesura della sua terza fatica. "Il predestinato" (Edizioni Youcanprint, € 16 in tutte le librerie scaricabile anche online, pagg. 330) è una spy story appassionante capace di alternare, senza soluzione di continuità, colpi di scena tra romanticismo e odio, tradimento e amicizia, ricordi giovanili e nuovi (insospettabili) amori in un vortice di emozioni teso a destabilizzare il lettore. I libri,...

Leggi tutto...

Milano, un successo “Siamo tutti intercettati”, il dibattito su 11 settembre ed intercettazioni

12 set (Prima Pagina News) “Smartphones, social networks, e-mail, carte di credito: oggi, qualsiasi cosa facciamo o diciamo, è tracciata, schedata; ergo, siamo tutti intercettati. Fino a che punto è giusto sacrificare la nostra privacy, e quindi la nostra libertà individuale, in nome della sicurezza nazionale?”. Questo l'interrogativo che è stato il vero e proprio incipit del dibattito che si è svolto ieri sera al Museo fermo Immagine di Milano, nonchè la scintilla che ha spinto Alessandro Nardone a scrivere “Il Predestinato” (Youcanprint.it), un thriller dal ritmo serratissimo ambientato...

Leggi tutto...

Il “grande fratello” mondiale al tempo di Snowden e Obama

(l.m.) Un thriller internazionale inquietante e ricco d’azione, tra Los Angeles, Washington e l’isola di Aruba, che vede al centro un potenziale candidato repubblicano alla presidenza Usa. Prende le mosse dalla tragedia (ancora piena di punti oscuri) dell’11 settembre 2001 e dal recente Datagate, ossia le rivelazioni dell’ex tecnico della National Security Agency e della Cia, Edward Snowden, relative al programma di controllo di massa di Usa e Regno Unito. Il “grande fratello” in versione terzo millennio è raccontato dal nuovo romanzo Il predestinato del comasco Alessandro Nardone...

Leggi tutto...